Questo sito utilizza i cookie, se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo di essi.

logo creare con semplicita

penna che riproduce colore

Una volta i pittori impiegavano diverso tempo prima di trovare la miscela giusta di colori, oggi basta un semplice click per avere il colore che la natura offre. Tutto questo grazie alla tecnologia avanzata di una speciale penna che permette di scansionare il colore e trasformalo in dati. Cosi dopo la stampante 3D che realizza oggetti in resina grazie ad una speciale formula, arriva la penna scanner. Ormai la tecnologia ha fatto talmente passi da gigante che abbiamo a disposizione strumenti affascinanti per la creatività. Negli anni '80 c'era l'ambito matitone Biribiro con le 10 penne colorate e profumate al suo interno, ma oggi siamo in un era avanzata. Dopo la stampante 3D che stampa qualsiasi cosa con resina liquida solidificata dai puntatori laser, c'è in cantiere la penna che riproduce colore grazie alla sensibilità touch scanner di con cui è stata progettata. Un video esaustivo realizzato dalla SID Scuola Italiana Design con il macchinario dell'azienda Prisma Tech, che evidenzia le straordinarie funzionalità di una stampante 3D.

 

I fondatori del progetto Scribble Ink stanno raccogliendo i fondi per poter immettere sul mercato un prodotto all'avanguardia, in grado di scansionare qualsiasi colore su qualsiasi superficie. In pratica la penna Scribble Pen è in grado di catturare il colore su qualsiasi superficie presente in natura, persino la pelle umana, trasferendo i dati in digitale oppure, grazie agli speciali inchiostri contenuti al suo interno (giallo, ciano, magenta, nero e bianco), direttamente su carta. Una sorta di penna con la tecnologia della stampante 3D, ma in grado di gestire da sola la cromia di colori. La penna Scribble avrà due versioni: la Scribble Ink e la Scribble Stylus. Con le stesse fattezze di una penna e al suo interno saranno posizionate cinque cartucce dei colori primari e del bianco e nero, sarà fornita di una batteria a litio, di una porta USB e della tecnologia Bluetooth per comunicare con i dispositivi. I sensori dei colori di cui sono dotate entrambe le penne sono di 16 bit memorizzando fino a centomila colori in 1 GB. I costi si aggirano a circa 79,95 $ (circa 59 €) per la versione Stylus e 149,45 $ (circa 110,50 €) per la versione Ink.

 


about meGirardi Ambra è l'autrice di Creare Con Semplicità, una creativa (quasi) poliedrica a cui piace sperimentare tutto quello che si può fare con le mani raccontandolo con semplicità. Vive in una città frenetica come Milano, è una moglie e una mamma felice a cui piace il saper vivere con umiltà! Per saperne di più, continua a leggere...

Se ti è piaciuto questo articolo e pensi sia utile a qualcuno, condividilo su però ricorda che questa è un opera distribuita sotto licenza creative commons pertanto rispetta le condizioni d'uso per non danneggiare il mio lavoro e per permetterne la continuità.