Questo sito utilizza i cookie, se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo di essi.

logo creare con semplicita

formato libro con office word

Quando si desidera scrivere un libro, si pensa sempre ad aprire un programma di scrittura per incominciare a stendere i propri pensieri, senza ricordarsi che poi c'è una fase stampa in cui non è sempre facile interfacciarsi. In questo articolo si impara a realizzare un libro con office word, dall'impaginazione con l'inserimento anche del sommario, fino alla stampa. Il primo punto da concepire è che una comune stampante da casa ha solo il formato A4 come unità di stampa, mentre in ufficio può capitare di avere una stampante anche un formato A3. Un libro è composto da più pagine piegate e rilegate in mezzo, quindi la stampa deve avvenire sia sul fronte che sul retro, ma in modo che una volta piegato il foglio, le pagine abbiano la giusta sequenza. Quindi come fare per avere un libro fatto in casa con office word? Il primo passo è quello di aprire il programma e seguire il percorso: pulsante office --> nuovo --> documento vuoto --> crea. Il programma apre un foglio bianco nel formato classico A4, quello che serve a noi per realizzare il libro.

margini per formato libro

Con il concetto che un libro deve essere fatto di pagine piegate, si apre il percorso: layout di pagina --> margini --> margini personalizzati.

formato libro con office word

Si aprirà una casella che permette di cambiare i margini del foglio, quindi in "imposta pagina" scegliere margine --> pagine --> più pagine --> formato libro. Il foglio da verticale diventa automaticamente orizzontale, quindi significa che un foglio A4 verrà stampato in versione orizzontale e diviso in 2 facciate per foglio ovvero diviso in due formati A5. Una volta composto il libro si può scegliere di rilegare con cucitura (oppure con la spillatrice) o con la classica spirale dei manuali. Quindi tenendo conto che un foglio rilegato a cucitura (o spillatura) richiede più spazio di rilegatura dal margine, rispetto alla rilegatura a spirale, scegliere le misure che deve avere il documento. Il progetto presentato è una ricettario personale che rilego in un raccogliate ad anelli in formato A5, quindi considero una rilegatura a spirale dove mi serve solo lo spazio per la foratura e cioè 1 centimetro di margine e 0,8 centimetri di rilegatura.

formato libro con office word formato libro con office word

Una volta impostati i margini, in questo caso è stato scelto valore 1 centimetro per tutti i margini (superiore, inferiore, interno ed esterno) e 0,8 centimetri per la rilegatura, cliccare su "ok". Ora il documento appare in formato verticale, ma le misure sono state cambiate da A4 a A5, infatti se si scrive su tutta la pagina, il paragrafo si sposta sulla pagina destra. Da notare che i margini appaiono diversi da quelli impostati, quello che dovrebbe essere la rilegatura e quindi l'interno (1 cm + 0,8 = 1,8 cm), invece è l'esterno, i bordi esterni del documento risultano più larghi rispetto l'interno. Questo perché il formato libro è fatto per poter essere stampato fronte e retro calcolando appunto il punto di rilegatura e facendo corrispondere la sequenza delle pagine nell'origine in cui si andranno a scrivere.

formato libro con office word

In un libro, oltre alle pagine scritte, ci sono anche altre peculiarità fra cui i numeri delle pagine, un minimo di formato carattere diverso per indicare per esempio il capitolo o il paragrafo e il sommario.

inserire i numeri delle pagine

Un libro è formato da 1 foglio con 4 facciate, quando si stampa, le due facciate che avremo di fronte dovranno essere considerate come pagina 1 e pagina 2, quindi quando si gira il foglio le pagine diventano pagina 3 e pagina 4. Però un libro inizia sempre con una copertina, quindi quella che abbiamo chiamato pagina 1 dovrà essere bianca, mentre la pagina 2 diventerà la pagina 1. Lo stesso concetto si applica al libro realizzato con office word numerando la pagina 1 dal secondo foglio. Quindi per inserire i numeri delle pagine automaticamente si segue il percorso inserisci --> numero di pagina --> in basso --> numero normale 1. Il tipo di numero si può scegliere fra i vari stili proposti o nel punto che più si desidera fra "in alto", "in basso", "nel margine" o "posizione corrente". Con questa operazione, nel documento appare l'intestazione e il piè di pagina che possono essere modificati a piacere, essi servono per inserire le informazioni di ripetizione come appunto il numero della pagina.

formato libro con office word

In progettazione cambiare le misure mettendo 1 centimetro sia sopra che sotto, per dare ulteriore spazio in caso si vogliano inserire altre informazioni, oppure lasciare quelle impostate dal programma, oppure ancora eliminarle immettendo il valore zero.

formato libro con office word

Ora i numeri delle pagine appaiono nel piè di pagina, ma non sono nell'ordine giusto perché, come spiegato in precedenza, un libro inizia con una pagina bianca. Quindi per ovviare a questo è sufficiente tornare in inserisci --> numero di pagina --> formato pagina numeri --> comincia da e digitare il numero zero, è inoltre possibile cambiare (se si desidera) il formato numero.

formato libro con office word

A questo punto il documento avrà il numero zero sulla pagina 1 e la pagina 2 avrà il numero 1, però in stampa il numero zero non deve vedersi quindi andare in imposta pagina --> layout e spuntare su "diversi per la prima pagina", selezionare "ok". Il documento è ora pronto per la stampa con i numeri nella sequenza corretta.

formato libro con office word

impostare i formati carattere

A questo punto mancano solo titoli e titoletti per avere un minimo di grafica generale senza impazzire a copiare i formati manualmente. Nella home ci sono degli stili pre-impostati, per cambiare secondo il proprio gusto è sufficiente aprire la tendina, selezionando sulla freccia posta a destra, scegliere l'opzione "salva selezione come nuovo stile veloce" e rinominare.

formato libro con office word

Nel fermo immagine ci sono già gli stili preparati e rinominati per il ricettario, ma cambiare lo stile a proprio piacimento è semplice, basta selezionare lo stile pre-impostato da office word (oppure quello appena rinominato), digitare con il tasto destro del mouse e selezionare su "modifica". In questa tabella ci sono tutti i parametri per modificare lo stile secondo il proprio gusto ed esigenza, in questo caso ho realizzato uno stile BASE per il paragrafo, uno stile CAPITOLO per nominare il capitolo del libro, uno stile TITOLO che rappresenta la sezione del capitolo e uno stile TITOLETTO per indicare una sottosezione.

formato libro con office word

formato libro con office word

Quindi per incominciare a scrivere sulla pagina 1 selezionare inserisci --> pagina vuota e tutto il contenuto che c'era a sinistra si sposta automaticamente a destra aggiungendo la quarta pagina numerata con il 3.

formato libro con office word

creare un sommario automatico

Dopo aver creato uno stile, non resta che scrivere il libro suddividendolo secondo la propria esigenza. Dopo tante pagine però occorre avere anche un sommario che indichi la posizione di un certo capitolo all'interno del libro. In office word è possibile creare un sommario automatico ed aggiornarlo ad ogni modifica successiva. Per creare un sommario bisogna posizionarsi sulla facciata del documento in cui si desidera farlo comparire, selezionare riferimenti --> sommario --> inserisci sommario.

formato libro con office word

formato libro con office word

Il sommario cosi come è inserito, è senza stili, quindi (come per i formati carattere spiegato poco sopra) per realizzare uno stile al sommario si procede selezionando "modifica" nella schermata del sommario e poi "modifica" nella schermata dello stile. Una volta impostati i parametri si seleziona "ok" per entrambe le schermate.

formato libro con office word

formato libro con office word

Se nel percorso del libro si cambiano i paragrafi, il sommario si può aggiornare automaticamente andando su riferimenti --> aggiorna sommario, posto subito a fianco a "sommario" e si seleziona "aggiorna intero sommario".

come stampare il libro

Il libro è stato scritto, ora non resta che stampare e qui inizia la parte forse più complessa perché ogni stampante ha le sue impostazioni. Quello che non deve mancare è la stampa fronte e retro, essa sia automatica o manuale, in questo caso la stampante EPSON XP-800 prevede entrambe le modalità, ma dopo svariate prove, quella manuale è quella da preferire. Una volta scritto il libro, redatto e salvato procedere con la stampa di prova su alcune pagine per imparare il verso di stampa senza ritrovarsi con un fronte e un retro speculari. Il programma office word guida la stampa manuale del fronte e retro con una schermata in cui chiede di prelevare i fogli stampati e riposizionarli nel cassetto stampa. ATTENZIONE: La vignetta indica di ruotare il foglio stampato prima di inserirlo nel cassetto di stampa, nel mio caso non è necessario ruotare, ma inserirlo esattamente come lo prelevo dal carrello. La vignetta inoltre appare prima che la stampa del primo lato sia effettivamente finita, quindi prima di selezionare "riprendi", controllare se effettivamente è davvero finita la stampa.

formato libro con office word

formato libro con office word

Questo è il risultato del ricettario, stampato, tagliato in due e rilegato con i buchi per essere inserito in un raccoglitore in formato A5, la metà di un normale foglio A4 da fotocopia.

formato libro con office word

formato libro con office word

formato libro con office word


about meGirardi Ambra è l'autrice di Creare Con Semplicità, una creativa (quasi) poliedrica a cui piace sperimentare tutto quello che si può fare con le mani raccontandolo con semplicità. Vive in una città frenetica come Milano, è una moglie e una mamma felice a cui piace il saper vivere con umiltà! Per saperne di più, continua a leggere...

Se ti è piaciuto questo articolo e pensi sia utile a qualcuno, condividilo su però ricorda che questa è un opera distribuita sotto licenza creative commons pertanto rispetta le condizioni d'uso per non danneggiare il mio lavoro e per permetterne la continuità.